The Jinx: The Life and Deaths of Robert Durst | La serie dell’anno

HBO ha nuovamente fatto la serie dell’anno. Anche se non è proprio una normale serie tv. È un documentario di sei puntate che racconta la vita, pazzesca, di Robert Durst, ricco imprenditore immobiliare di Manhattan.

La storia è veramente una storia pazzesca; non c’è trama di film così avvincente, e personaggio così complesso e misterioso. Se fosse stato un film avrebbe vinto il premio come miglior sceneggiatura e miglior attore protagonista. Robert Durst inquieta e diverte allo stesso tempo, non si capisce se è matto o perfettamente lucido, non sai mai se mente o dice la verità.

La sua storia è talmente paradossale che risulta ovvia, oppure è talmente ovvia da essere totalmente paradossale. Un uomo sospettato della scomparsa della moglie 30 anni fa, un uomo accusato di altri due omicidi -la sua migliore amica e il suo vicino di casa- che non si riesce a capire mai fino alla fine se sia il killer più spietato o la persona più sfortunata del mondo.

HBO ha fatto la serie dell’anno perchè ha raccontato tutto ciò magistralmente. Guardando le 6 puntate della serie spesso viene voglia di dire: “ma no, non può essere vero!”, “ma come è possibile che non…“, “questo è matto“, “questo è un genio del male“, “pazzesco, assurdo!”

È la serie dell’anno, perchè la realtà e il regista Jarecki hanno regalato un finale di serie che non si era mai visto per livello di intensità emotiva e di coinvolgimento.

The Jinx: The Life and Deaths of Robert Durst, non perdetelo, una storia pazzesca.

Poi se volete sapere come è finita, guardate -SPOILER- qui, ma solo dopo aver visto la serie

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...