Idoli olimpici: Ivan Ukhov

Ieri nella gara di salto in alto ha vinto un russo che per molti, soprattutto utenti di Twitter, è diventato subito un idolo. Sto parlando di Ivan Ukhov, un grande talento che spesso non è riuscito ad esprimere tutto il suo potenziale. Si è fatto notare per grandi prestazioni indoor, ma mai era riuscito a eccellere nelle grandi competizioni all’aperto.

Anzi, in alcune occasioni aveva dato spettacolo presentandosi in pedana completamente ubriaco, come testimonia questo video piuttosto divertente. Invece ieri ha primeggiato vincendo l’oro olimpico con l’ottima misura di 2.38 m al primo tentativo.

Ma non è questo di cui volevo parlare. La particolarità e la bellezza del personaggio è la sua immagine da frikkettone ubriaco e trasandato che trasmette. Un atleta con il coraggio o l’incoscienza di saltare con una maglietta a mezze maniche, senza nemmeno l’indicazione della nazionalità, non durante un allenamento, ma durante una finale olimpica. Non raccoglie i capelli per l’occasione, ma li lascia sciolti e spettinati a sfiorare l’asticella che immancabilmente riesce a superare. Ukhov è un idolo perchè come ha detto Scanzi su Twitter sembra Jim Morrison nei suoi brutti ultimi periodi, e in effetti qualcosa di simile c’è.

E’ un idolo perchè valgono gli allenamenti, vale il marketing, vale tutto, ma quando vedi un talento cristallino come il suo adorno di così tanta trascuratezza non puoi che restare affascinato e ammirato, nonostante tutto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...