I’m a woman, Mary. I can be as contrary as I choose

-E Sybil, non ha nessuno tra le sue grazie?
-Non che io sappia.
-Sei certa che non abbia un uomo per la mente? Che stranezza. Io mi invaghivo in continuazione alla sua eta’.
-Non credo.
-Nemmeno qualcuno di cui preferisce non parlare?
-Cosa intendete?

-Ebbene, la guerra fa crollare certe barriere e quando la pace le ricostruisce e’ molto facile rischiare di trovarsi dalla parte sbagliata.
-Nonna, sul serio. Come potete dire che io sono troppo mondana e Sybil non abbastanza? Non potete essere cosi’ contraddittoria.
-Sono una donna, Mary, posso essere contraddittoria quanto mi pare.

[Downton Abbey, cit., s02e04]

Annunci

One thought on “I’m a woman, Mary. I can be as contrary as I choose

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...