post (poco) serio di venerazione di un genio

Dopo la grande interpretazione di Albanese, questa settimana è la volta di Corrado Guzzanti che partecipa a Vieni via con me con: Elenco delle battute che probabilmente non aiuteranno questo programma. A quanto pare non a tutti è piaciuto. Eppure io l’ho trovato bellissimo. Innanzitutto lui, con quella barba leggermente incolta, quegli occhi taglienti e allegri, quel sorriso maligno e irriverente. Le battute a raffica come un post di Spinoza, recitate con tono metallico standard (cit), si susseguivano, intervallate dal suo sguardo al pubblico, quasi di sfida misto a compiacimento, dal suo sorriso, in fin di battuta, spontaneo e soddisfatto, irriverente e sinistro. E le cose che ha detto, senza trucchi, senza parrucche, senza cammuffamenti della voce, come a voler dire: sono io, qui, per come sono, per quello che penso; non mi nascondo e ve le dico, una dietro l’altra, a raffica. Non avrà aiutato il programma, a me ha aiutato di sicuro!

C’è grossa crisi.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...