boss, glee, emmy

Una trilogia -come ci piace pensare- alquanto problematica da sostenere. I motivi e gli incroci sono diversi. Qualche giorno fa è stato il 35° anniversario dell’uscita di Born to run. Al conciso e appassionato ricordo di Bordone -che condivido-, si è aggiunto il tributo che è stato rivolto a Springsteen da parte degli Emmy, che hanno dedicato l’apertura dello show proprio con la title track. La canzone è stata interpretata da alcuni protagonisti delle serie che sarebbero state premiate nel corso della serata, supportate dal cast di Glee, serie televisiva che ha avuto un incredibile successo nella scorsa stagione. La versione ha lasciato l’amaro in bocca. I motivi con i quali viene stroncato Glee, sono gli stessi per i quali a me la serie piace, portando in più alla mia tesi anche l’elemento demenziale che la caratterizza. Si diceva, quindi, l’interpretazione del cast di Glee di born to run è ampiamente deludente. Manca di mordente, e di quella spinta disperata e speranzosa verso un sogno americano che si stende sulle strade al crepuscolo, tipica della narrativa springsteeniana.  E riascoltando Born to run, ad alto volume, non può che emergere emozione e commozione; ritorna alla memoria il caldo e la stanchezza durante i concerti quando, prima della ripresa dell’ultima strofa, tutti -mentre rulla la batteria- esausti alzano le mani come un alleluja, e le luci dello stadio si accendono per illuminare migliaia di gambe, nate per correre.

Le strade sono piene di eroi distrutti / alla guida della loro ultima possibilità / sono tutti in fuga stanotte / ma non è rimasto più nessun posto dove nascondersi / insieme Wendy possiamo sopportare la tristezza / ti amerò con tutta la pazzia della mia anima / un giorno ragazza, non so quando, arriveremo in quel posto / dove davvero vogliamo andare / e cammineremo nel sole / ma fino ad allora i vagabondi come noi / sono nati per correre

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...