lettere minatorie

nel giorno dell’anniversario della strage di bologna, sul corriere della sera appare una lettera del ministro bondi, nella quale il vate del pdl critica aspramente il quotidiano per il mancato massacro mediatico a fini, e non contento detta la linea editoriale da seguire, senza alcun ritegno e remora. ora, come giustamente fa notare ilPost:

Riassumendo, quindi: in Italia, nel 2010, il Ministro della Cultura chiede con toni severi e minacciosi al maggiore quotidiano nazionale di indagare sulla moralità e legalità del Presidente della Camera e suo alleato nella maggioranza. Tralasciando le reazioni che tutto questo susciterà in ognuno, appaiono a questo punto abbastanza bizzarre le richieste di lealtà che partono in questi giorni dal governo nei confronti di finiani.

C’è in campo una certa confusione e aspetti contradditori nemmeno tanto velati; questo è un ultimo esempio. Nello specifico, a par mio, resta agghiacciante la faccia tosta con la quale si usano certe parole e si dicono certe cose. Al delirio di onnipotenza, probabilmente giustificato ormai da anni al potere, qualcuno dovrebbe porre una certa opposizione. (Ecco, l’ho detta la parola impronunciabile: opposizione, per questo mi fermo qui)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...