percezione soggettiva del reato

Due opinioni qui e qui in merito ad un concetto che può essere visto da molteplici punti di vista (quelli veri userebbo ad un certo punto la parola multidisciplinare). In poche parole: la percezione soggettiva del reato, del peccato, del giusto e dello sbagliato in rapporto all’affermazione invece, da parte dello Stato e delle sue istituzioni di cosa reato sia, e quale sia il colpevole o l’innocente; di cosa sia vero e giusto rispetto a cosa sia falso e sbagliato. Per capire da che parte sto, se sei condannato, anche se il popolo ti ha votato, te ne vai. Lo Stato conta ed è sopra le nostre teste, non sotto i nostri tacchi (rialzati).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...